FANDOM


Riga 1: Riga 1:
'''Mona Simpson''' è un personaggio secondario de I Simpson. È la madre di [[Homer]].
+
'''Mona Simpson''' è un personaggio secondario de I Simpson. È la madre di [[Homer]]. Nella versione originale è doppiata dall'attrice [[Glenn Close]].
  +
  +
[[Immagine:Mona_simpson.png|thumb|Mona Simpson]]
  +
Abbandona il marito [[Abraham Simpson|Abe Simpson]] e il figlio quando questo è ancora piccolo (costringendolo, di fatto, a vivere solo col padre, che non lo degna certo di molto affetto), per sostenere i suoi ideali e cercare di impedire una guerra batteriologica, ponendosi in prima persona anche contro [[Montgomery Burns]], il ricco magnate di [[Springfield]].
  +
  +
  +
== Storia ==
  +
  +
Mona è sempre stata una premurosa madre ed un'attenta moglie fino a quando lo spirito degli anni '60 non gli entrarono in testa dopo aver visto in televisione un giovane giocatore di football dai lunghi basettoni.
  +
Inizia a manifestare quasi inconsapevolmente contro il potere di [[Montgomery Burns]] e la sua fabbrica di ricerca sulla guerra batteriologica.
  +
Una notte saluta suo marito Abe e bacia amorevolmente [[Homer]] già addormentato e penetra con i suoi compagni rivoluzionari nella fabbrica di Burns spargendo una nuvola di antibiotico che distrugge ogni virus e batterio presente nel laboratorio.
  +
  +
Durante la fuga, il gruppo investe in pieno Burns accorso per constatare i danni, Mona è l'unica a soccorrere il vecchio non riconoscendolo, viene identificata a sua volta e Burns promette di darle la caccia finchè avrà vita (verrà bloccato dal catturarla subito per colpa del giovane [[Clancy Winchester| Winchester]] che gli stampa una porta in faccia).
  +
  +
Mona inizia la sua vita da fuggitiva, aiutata dai vari gruppi hyppie del paese.
  +
  +
[[Abraham Simpson|Abe]] dirà al piccolo [[Homer]] che sua madre è morta e gli indicherà una lapide al cimitero di [[Springfield]] ogni volta che ci passeranno davanti.
  +
  +
[[Immagine:Homer_and_Mona.png|thumb|Mona Simpson col piccolo Homer]]
  +
== Il ritorno inaspettato ==
  +
  +
A causa di uno scherzo di [[Homer]] per saltare il lavoro di volontariato della centrale nucleare (Episodio 8 della 7ima stagione "Mamma Simpson"), l'uomo verrà dichiarato morto e nel tentativo di ripristinare il suo status di "vivo" [[Homer]] scoprirà che sua madre non è mai morta e che la lapide che suo padre gli continuava ad indicare apparteneva ad uno sconosciuto.
  +
  +
Per una circostanza fortuita, [[Homer]] e sua madre si rincontreranno al cimitero, Mona infatti è andata lì per omaggiare suo figlio ritenuto morto ma i due si riuniranno e la famiglia Simpson incontrerà per la prima volta Mona Simpson.
  +
  +
Durante il periodo di convivenza in casa, Mona rivelerà alla fine il suo passato di fuorilegge e durante una visita alle poste di [[Springfield]] verrà identificata da [[Montgomery Burns]] che metterà i federali sulle sue tracce.
  +
  +
Solo per merito del [[Clancy Winchester|commissario Winchester]] (grato alla Simpson per aver sconfitto l'asma che gli impediva di entrare in polizia) Mona Simpson potrà fuggire nuovamente, braccata dalla legge ma felice di aver rivisto [[Homer]] ed aver conosciuto la sua famiglia.
  +
  +
  +
== Il ritorno di Mamma Simpson ==
  +
  +
Ritornerà dopo molti anni (Episodio 2 della 15esima stagione "Mia madre la fuggiasca") per la nostalgia di suo figlio e di tutta la famiglia.
  +
Viene sfortunatamente catturata e sottoposta a processo ma a causa della pessima fama di [[Montgomery Burns |Burns]] verrà prosciolta da tutte le accuse e tornerà libera.
  +
  +
[[Homer]] da quel momento rivive tutte le esperienze perse con la madre (si farà insegnare come andare in bici e mostrerà alla madre la nascita -recitata- di [[Bart]]), a causa di un cavillo burocratico (Mona firmava nei parchi nazionali con nomi inventati, e questa pratica è reato federale) Burns la farà arrestare ed incarcerare nuovamente ma [[Homer]] salverà la madre dirottando il furgone detenuti sul quale stava viaggiando.
  +
  +
Dopo aver fatto scendere tutte le detenute, [[Homer]] e Mona Simpson fuggono inseguiti dalla polizia, Mona salva il figlio dalla cattura tramortendolo e lanciandolo fuori dall'autobus, inscena quindi la sua morte facendo precipitare l'autobus da un dirupo.
  +
  +
Tutti la credono morta tranne [[Homer]].
  +
  +
  +
== La morte ==
  +
  +
Nell'episodio 19 della 19esima stagione ("Mona se ne va") torna a [[Springfield]] cercando di recuperare il rapporto con il figlio che ora ha perso fiducia in lei e aspetta solo il momento di essere abbandonato di nuovo.
  +
Inaspettatamente Mona muore sul divano, davanti al camino di casa simpson e dal suo video-testamento chiede che le sue ceneri vengano sparse ad una precisa ora sulla montagna di [[Springfield]].
  +
[[Homer]] scoprirà che la sua richiesta era studiata per sabotare un missile che [[Montgomery Burns]] stava lanciando dal cuore della montagna per scopi malvagi.
  +
  +
  +
== Curiosità ==
   
Abbandona il marito [[Abraham Simpson|Abe Simpson]] e il figlio Homer quando questo è ancora piccolo (costringendolo, di fatto, a vivere solo col padre, che non lo degna certo di molto affetto), per sostenere i suoi ideali e cercare di impedire una guerra batteriologica, ponendosi in prima persona anche contro [[Montgomery Burns]], il ricco magnate di [[Springfield]]. Queste azioni la costringono a una vita da fuggitiva, per timore di essere scoperta e arrestata. Mona Simpson riappare improvvisamente in una puntata, quando ormai il figlio era convinto che la madre fosse morta, per cercare di ritrovare una vita serena. Il signor Burns riconosce però in lei la donna che molti anni prima aveva combattuto per i suoi ideali con azioni fuorilegge, e la fa arrestare. La madre di Homer sembra destinata al carcere, ma, durante un trasferimento in autobus, [[Homer]] riesce a prendere possesso del mezzo: Mona, per evitare di far incolpare anche il figlio, lo fa scendere e si getta con l'autobus in una scarpata. Le autorità dichiarano la donna morta, anche senza aver trovato il corpo, ma Homer non crede alla scomparsa della madre: rimane convinto del fatto che lei si sia misteriosamente salvata e gli stia inviando messaggi cifrati sul giornale. Il che, a insaputa di tutti, è vero. Nell'ultima stagione viene trovata dal figlio immobile su una poltrona di casa Simpson davanti al fuoco, morta. Il suo ultimo desiderio è che le sue ceneri vengano gettate da un'alta montagna. Tutto era studiato per sabotare un missile che Mr. Burns stava lanciando con scopi malvagi.
 
   
 
Il suo nome deriva dalla scrittice Mona Simpson, moglie di uno degli sceneggiatori della serie, Richard Appel, che ha voluto onorarla e sorella minore del CEO di Apple, Steve Jobs.
 
Il suo nome deriva dalla scrittice Mona Simpson, moglie di uno degli sceneggiatori della serie, Richard Appel, che ha voluto onorarla e sorella minore del CEO di Apple, Steve Jobs.

Revisione delle 13:50, mar 16, 2009

Mona Simpson è un personaggio secondario de I Simpson. È la madre di Homer. Nella versione originale è doppiata dall'attrice Glenn Close.

File:Mona simpson.png

Abbandona il marito Abe Simpson e il figlio quando questo è ancora piccolo (costringendolo, di fatto, a vivere solo col padre, che non lo degna certo di molto affetto), per sostenere i suoi ideali e cercare di impedire una guerra batteriologica, ponendosi in prima persona anche contro Montgomery Burns, il ricco magnate di Springfield.


Storia

Mona è sempre stata una premurosa madre ed un'attenta moglie fino a quando lo spirito degli anni '60 non gli entrarono in testa dopo aver visto in televisione un giovane giocatore di football dai lunghi basettoni. Inizia a manifestare quasi inconsapevolmente contro il potere di Montgomery Burns e la sua fabbrica di ricerca sulla guerra batteriologica. Una notte saluta suo marito Abe e bacia amorevolmente Homer già addormentato e penetra con i suoi compagni rivoluzionari nella fabbrica di Burns spargendo una nuvola di antibiotico che distrugge ogni virus e batterio presente nel laboratorio.

Durante la fuga, il gruppo investe in pieno Burns accorso per constatare i danni, Mona è l'unica a soccorrere il vecchio non riconoscendolo, viene identificata a sua volta e Burns promette di darle la caccia finchè avrà vita (verrà bloccato dal catturarla subito per colpa del giovane Winchester che gli stampa una porta in faccia).

Mona inizia la sua vita da fuggitiva, aiutata dai vari gruppi hyppie del paese.

Abe dirà al piccolo Homer che sua madre è morta e gli indicherà una lapide al cimitero di Springfield ogni volta che ci passeranno davanti.

File:Homer and Mona.png

Il ritorno inaspettato

A causa di uno scherzo di Homer per saltare il lavoro di volontariato della centrale nucleare (Episodio 8 della 7ima stagione "Mamma Simpson"), l'uomo verrà dichiarato morto e nel tentativo di ripristinare il suo status di "vivo" Homer scoprirà che sua madre non è mai morta e che la lapide che suo padre gli continuava ad indicare apparteneva ad uno sconosciuto.

Per una circostanza fortuita, Homer e sua madre si rincontreranno al cimitero, Mona infatti è andata lì per omaggiare suo figlio ritenuto morto ma i due si riuniranno e la famiglia Simpson incontrerà per la prima volta Mona Simpson.

Durante il periodo di convivenza in casa, Mona rivelerà alla fine il suo passato di fuorilegge e durante una visita alle poste di Springfield verrà identificata da Montgomery Burns che metterà i federali sulle sue tracce.

Solo per merito del commissario Winchester (grato alla Simpson per aver sconfitto l'asma che gli impediva di entrare in polizia) Mona Simpson potrà fuggire nuovamente, braccata dalla legge ma felice di aver rivisto Homer ed aver conosciuto la sua famiglia.


Il ritorno di Mamma Simpson

Ritornerà dopo molti anni (Episodio 2 della 15esima stagione "Mia madre la fuggiasca") per la nostalgia di suo figlio e di tutta la famiglia. Viene sfortunatamente catturata e sottoposta a processo ma a causa della pessima fama di Burns verrà prosciolta da tutte le accuse e tornerà libera.

Homer da quel momento rivive tutte le esperienze perse con la madre (si farà insegnare come andare in bici e mostrerà alla madre la nascita -recitata- di Bart), a causa di un cavillo burocratico (Mona firmava nei parchi nazionali con nomi inventati, e questa pratica è reato federale) Burns la farà arrestare ed incarcerare nuovamente ma Homer salverà la madre dirottando il furgone detenuti sul quale stava viaggiando.

Dopo aver fatto scendere tutte le detenute, Homer e Mona Simpson fuggono inseguiti dalla polizia, Mona salva il figlio dalla cattura tramortendolo e lanciandolo fuori dall'autobus, inscena quindi la sua morte facendo precipitare l'autobus da un dirupo.

Tutti la credono morta tranne Homer.


La morte

Nell'episodio 19 della 19esima stagione ("Mona se ne va") torna a Springfield cercando di recuperare il rapporto con il figlio che ora ha perso fiducia in lei e aspetta solo il momento di essere abbandonato di nuovo. Inaspettatamente Mona muore sul divano, davanti al camino di casa simpson e dal suo video-testamento chiede che le sue ceneri vengano sparse ad una precisa ora sulla montagna di Springfield. Homer scoprirà che la sua richiesta era studiata per sabotare un missile che Montgomery Burns stava lanciando dal cuore della montagna per scopi malvagi.


Curiosità

Il suo nome deriva dalla scrittice Mona Simpson, moglie di uno degli sceneggiatori della serie, Richard Appel, che ha voluto onorarla e sorella minore del CEO di Apple, Steve Jobs.

Template:Famsimpson

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.